Una storia d’amore che attraversa le generazioni…come fosse una fiaba, un abito antico, gioielli tramandati, un percorso di storia e poesia, tra merletti d’altri tempi e i tradizionali canti della nostra antica isola, per ricordare una bisnonna e il suo viaggio oltreoceano… questa è la storia di Chelsea, proprio a ricordare la sua origine da parte della bisnonna, in un paesino davvero incantevole, Villafrati in provincia di Palermo.. mi è sembrato essermi immersa in un atmosfera dei film del padrino o baaria. Fantastica lei, con quel sorriso, con quel desiderio nel dire si, ad un rito più unico che raro. Lui, simpaticissimo inglese di Newcastle, osservavo due famiglie unirsi, due famiglie divise da un oceano, ma unite da un grande amore. C’erano tutti, dai nonni ai fratelli, addirittura a degli zii della Turchia. Insomma si respirava un’aria di festa, inalando quello che possiamo definire un’epoca internazionale, globale. Eppure si sono sposati in Sicilia, un tempo centro culturale del mondo conosciuto, un’isola al centro del mediterraneo.

  Iniziando nei dintorni di Cefalea Diana, sempre in provincia di Palermo, abbiamo raggiunto in auto Villafrati per poi proseguire a piedi fino a Palazzo Filangeri. Ed ecco qua la parte più interessante: un corteo di persone, come negli inizi del ‘900, qualcosa di sorprendente se non fossimo in un film, e proprio questo pareva… l’ascoltare quella lingua americana, i saluti delle persone con l’accento siculo, il sole, il caldo, i sorrisi, le urla dei bambini. Insomma, che dire, indimenticabile.
Vi sono radici che non si dimenticano e sono alla base di questa favola oggi…Chelsea e Mark ci avete fatto sognare…

Share this story
Back to portfolio